40 Milioni di euro da Fondimpresa per la formazione aziendale - Forte Chance ti aspetta!
Il progresso e la persona

Forte Chance

40 Milioni di euro da Fondimpresa per la formazione aziendale - Forte Chance ti aspetta!

20/06/2022 16:22 

Con l’Avviso n. 2/2022 “Competenze di base e trasversali” ed uno stanziamento di 40 milioni di euro, Fondimpresa ha approvato il catalogo di Forte Chance per la formazione dedicata alle competenze di base e trasversali per formare i lavoratori delle aziende aderenti e con sede in Piemonte.

Fondimpresa è un fondo paritetico interprofessionale, istituito ai sensi dell’articolo 118 della Legge 23 dicembre 2000, n. 388 e che opera in qualità di associazione promossa da Confindustria, CGIL, CISL e UIL con la mission di finanziare attività formative e percorsi di qualificazione e riqualificazione dei lavoratori, in sintonia con le strategie aziendali.

Si tratta del fondo più importante in Italia ed è aperto alle imprese di ogni settore e dimensione. L'obiettivo principale è trasformare la formazione in una leva competitiva in grado di garantire alle aziende maggiore capacità d’innovazione e sviluppo.

Le aziende italiane possono aderire liberamente a Fondimpresa e fruire della formazione gratuita senza alcun costo, soddisfando le proprie esigenze formative attraverso principalmente attraverso due strumenti di finanziamento di Fondimpresa:

  • Conto Formazione: ogni azienda iscritta dispone di un proprio Conto che può utilizzare, anche in autonomia, per realizzare Piani Formativi a beneficio dei propri lavoratori, nei tempi e con le modalità che ritiene più opportune;
  • Conto di Sistema: Fondimpresa emette Avvisi Pubblici per il finanziamento di Piani Formativi che promuovano percorsi di qualità, alte competenze e innovazione.

Attraverso il nuovo catalogo formativo di Forte Chance le aziende potranno formare i lavoratori su una o più delle otto aree di competenza coerenti con le raccomandazioni dell’Unione Europea https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=CELEX:32018H0604(01) sull’apprendimento permanente:

  • COMPETENZE ALFABETICO FUNZIONALI
  • COMPETENZE MATEMATICHE E COMPETENZE IN SCIENZE, TECNOLOGIE E INGEGNERIA
  • COMPETENZE PERSONALI, SOCIALI E CAPACITÀ DI IMPARARE AD IMPARARE
  • COMPETENZE IN MATERIA DI CITTADINANZA
  • COMPETENZE IN MATERIA DI CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALI
  • COMPETENZE MULTILINGUISTICHE
  • COMPETENZE DIGITALI
  • COMPETENZE IMPRENDITORIALI

 

 

Vediamo nel dettaglio come funziona l’Avviso 2/2022

 

Destinatari della formazione

Sono destinatari dei Piani formativi i lavoratori delle imprese che:

  • hanno aderito a Fondimpresa e sono già in possesso delle credenziali di accesso all’area riservata (Area Associati) del sito web del Fondo prima della presentazione della dichiarazione di partecipazione al Piano.
  • hanno rilasciato la dichiarazione di partecipazione al Piano allegata alla domanda di finanziamento presentata con le modalità previste nelle “Istruzioni per la dichiarazione di partecipazione al Piano formativo da parte di imprese aderenti”.

Attenzione! La registrazione per l’accesso è possibile solo dopo che l’adesione dell’azienda interessata è stata accettata dall’INPS e regolarmente trasmessa dall’Istituto a Fondimpresa

Ed in particolare sono destinatari tutti i lavoratori impiegati nelle aziende in possesso dei requisiti sopra indicati per i quali esista l’obbligo del versamento del contributo integrativo di cui all’art. 25 della legge n. 845/1978 e s.m.i

Inoltre sono destinatari di questo avviso anche:

  • gli apprendisti;
  • i lavoratori posti in cassa integrazione guadagni, anche in deroga;
  • i lavoratori con contratti di solidarietà;
  • i lavoratori a tempo determinato con ricorrenza stagionale, anche nel periodo in cui non sono in servizio purché sia in essere il relativo rapporto contrattuale durante la formazione, sempre a condizione che l’impresa di appartenenza assicuri la quota di co-finanziamento privato, se dovuta in base al regime di aiuto prescelto.

 

Come aderire a Fondimpresa

Per aderire a Fondimpresa occorre:

  • accedere alla funzione di Denuncia Aziendale del flusso “UNIEMENS” dell’INPS;
  • selezionare l’anno, il mese di contribuzione e la Matricola INPS;
  • scegliere, all’interno dell'elemento relativo ai Fondi Interprofessionali, l’opzione “Adesione”;
  • selezionare il codice “FIMA”;
  • inserire il numero dei dipendenti interessati all'obbligo contributivo 0,30%, ad esclusione dei dirigenti.

Se un’azienda ha più Matricole INPS, l’adesione è da ripetersi per ogni Matricola.

L’adesione, svolta solitamente dal Consulente del Lavoro, non comporta un costo aggiuntivo, va effettuata una sola volta e non va rinnovata.

L'effetto dell'adesione decorre dalla Denuncia Aziendale nel quale è stato inserito il codice “FIMA” e i contributi versati all'INPS vengono accantonati sul "Conto Formazione" dell'azienda a partire dalla competenza del mese precedente.

 

Attenzione!

Per aderire a Fondimpresa basta scegliere nella "DenunciaAziendale" del flusso UNIEMENS aggregato, all'interno dell'elemento "FondoInterprof", l'opzione "Adesione" selezionando il codice FIMA e inserendo il numero dei dipendenti (solo quadri, impiegati e operai) interessati all'obbligo contributivo.

In questo modo, si indica la propria volontà di affidare a Fondimpresa il proprio contributo INPS dello 0,30%. Come indicato nella circolare INPS n. 107/2009, l'effetto dell'adesione decorre dal mese di competenza della Denuncia Aziendale (ex DM10/2) nel quale è stato inserito il codice FIMA.

Per esempio: se si effettua l'adesione entro il 31 marzo 2022 i contributi versati all'Inps vengono accantonati sul "Conto Formazione" dell'azienda a partire dalla competenza di febbraio 2022 (nella prevista misura del 70% del totale).

In caso di tardiva trasmissione della denuncia telematica, verrà presa in considerazione la data di effettivo inoltro. L'adesione è unica e non va rinnovata ogni anno.

 

Come funzionano i fondi interprofessionali

I finanziamenti dei Fondi Interprofessionali operano attraverso due principali modalità, utilizzabili dalle aziende o dagli operatori della formazione per la presentazione dei Piani Formativi:

  • il conto formazione
  • l'avviso

Con il Conto Formazione, ogni singola azienda accantona una quota (generalmente sino al 70%) dei propri versamenti 0,30%, da utilizzare per la presentazione, anche in autonomia, di Piani Formativi aziendali o interaziendali.

L’Avviso opera secondo una logica mutualistica, e consente anche alle micro e piccole imprese di accedere a iniziative di formazione altrimenti difficilmente finanziabili - a causa dell’esiguità delle proprie risorse accantonate - con il Conto Formazione.
L’Avviso utilizza procedure di evidenza pubblica e finanzia i Piani Formativi più meritevoli tra quelli presentati a gara da aziende o operatori della formazione.
La valutazione dei Piani Formativi verte sia su aspetti formali che di merito.

L’operato dei Fondi Interprofessionali è dettato dal rispetto del principio di trasparenza ed è vigilato, tra gli altri soggetti, dall’Agenzia Nazionale delle Politiche Attive del Lavoro.

 

Quali spese sono ammissibili

I costi ammissibili a finanziamento sono in linea teorica:

  • Costo della docenza
  • Attività preparatorie e di accompagnamento ed attività non formative
  • Costi generali di Piano

Attenzione! I costi relativi alla retribuzione dei lavoratori in formazione, compresi i rimborsi spese ai partecipanti che non si trovano in regime di sospensione, possono costituire esclusivamente quota di co-finanziamento delle imprese al Piano formativo, se dovuta in base al regime di aiuti di Stato prescelto, e devono sempre essere rendicontati da Forte Chance sulla base dei costi reali sostenuti e certificati dalle aziende beneficiarie aderenti a Fondimpresa

Il medesimo Piano, con i medesimi corsi, le medesime aziende beneficiarie e i medesimi lavoratori, non può essere presentato più di una volta, all’interno dell’Avviso.

 

Progetti formativi

Sul catalogo relativo all’avviso 2/2022 di Forte Chance sono ammissibili le attività di formazione finalizzate all’acquisizione e al consolidamento di competenze e conoscenze nelle seguenti aree:

  • COMPETENZE MULTILINGUISTICHE
  • COMPETENZE DIGITALI
  • COMPETENZE IMPRENDITORIALI

 

Tempi

Per permettere a Forte Chance, in qualità di Soggetto Attuatore, di presentare entro la prossima finestra utile il piano formativo, è necessario che le aziende interessate manifestino la propria intenzione di aderire a questa misura ed il proprio fabbisogno formativo entro il 18 luglio 2022.

 


Iscriviti alla newsletter!