Google+  Cerca un corso
Competenze per emergere

Forte Chance

Hikikomori - isolamento sociale volontario e abbandono scolastico

23/02/2018 14:55 

 

Martedì 20 febbraio 2018 si è svolto presso l’aula magna del IIS Avogadro di Torino il seminario formativo gratuito “Hikikomori - isolamento sociale volontario e abbandono scolastico”. L’evento ha ottenuto un grande afflusso di pubblico, tale da saturare la sala, e l’interesse di giornali e TV.

Si è parlato di quei ragazzi che in questa epoca storica si rinchiudono nella propria stanza per mesi o per anni per ritirarsi dalla vita sociale e pertanto anche dalla scuola.

L’evento, realizzato dall’associazione Hikikomori Italia Genitori Onlus in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte, Forte Chance Piemonte, lo Studio associato Candellieri - Favero, ASAPI, l’IIS Avogadro di Torino è stato patrocinato dalla Città Metropolitana di Torino e dalla Regione Piemonte.

Ad apertura del convegno, i saluti introduttivi dell’ing. Elena Maria Carolei (presidente Hikikomori Italia Genitori e Forte Chance Piemonte), della dott.ssa Elena Russo (Responsabile delle Politiche per l’Istruzione della regione Piemonte), della dott.ssa Paola Damiani (Responsabile BES dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte) e della prof.ssa Barbara Azzarà (Città Metropolitana di Torino - consigliera delegata Istruzione e Formazione).

Il dott. Marco Crepaldi (presidente associazione Hikikomori Italia) ha descritto il fenomeno sociale dell’Hikikomori, individuato le caratteristiche dei soggetti colpiti e le manifestazioni più comuni  e ha spiegato l’evoluzione della community online e la nascita dell’associazione.

Il secondo intervento, tenuto dal dott. Tommaso De Luca (preside IIS Avogadro di Torino) ha delineato una prospettiva a tutto tondo della scuola in merito al tema oggetto di dibattito.

L’ing. Elena Carolei (presidente Hikikomori Italia Genitori Onlus e Forte Chance Piemonte) ha evidenziato come il percorso dei genitori di ragazzi ritirati sia lastricato di sofferenza e paradossi in cui incorrono i genitori dei ragazzi ritirati, e come la coesistenza di questi.

Il quarto intervento, tenuto dalla sig.ra Luisa Benigni (genitore) ha messo in luce un caso pratico e personale delineando le difficoltà e la solitudine incontrate lungo il percorso di aiuto e reintegro.

Il quinto intervento, tenuto dalla dott.ssa Elena Rainò (neuropsichiatra infantile e psicoterapeuta, responsabile day hospital psichiatrico all’ospedale Regina Margherita) ha illustrato le risposte del servizio sanitario pubblico in merito al fenomeno del ritiro sociale.

Il sesto intervento è stato tenuto dal dott. Davide Favero (psicoanalista del Centro Medico Psicologico Torinese) ha messo in luce la complessità diagnostica connessa al fenomeno del ritiro sociale.

Il settimo intervento, tenuto dalla dott.ssa Gianna Maria Travi (Direzione Coesione Sociale - Regione Piemonte) ha illustrato gli strumenti che possono essere attualmente utilizzati del ruolo sociale e formativo (interventi per l’età evolutiva) della Regione Piemonte.

L’ottavo e conclusivo intervento è stato tenuto dalla dott.ssa Paola Damiani (Referente per i BES e l’inclusione per l’Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte): sono state illustrate le prassi attualmente disponibili e gli strumenti per l’inclusione scolastica, con riferimento al problema dell’isolamento sociale.

FORTE CHANCE PIEMONTE ha curato la segreteria organizzativa, le iscrizioni, gli accessi e la realizzazione tecnica delle riprese.

Ringraziamo tutti i relatori e le istituzioni per il riconoscimento del valore formativo del seminario, l’IIS Avogadro di Torino per l’ospitalità e tutte le persone che hanno partecipato all’evento e reso possibile un incontro di così grande attualità e sensibilizzazione si di un tema ancora poco conosciuto nel nostro paese.

 

Diapositiva1

 


Lascia un commento


blog comments powered by Disqus

Iscriviti alla newsletter!