Google+  Cerca un corso
Competenze per emergere

Forte Chance

Impianti elettrici nei luoghi a maggior rischio di incendio

06/10/2017 16:01 

 

Giovedì 5 ottobre 2017 si è svolto presso l’aula magna del Politecnico di Torino il seminario “Impianti elettrici nei luoghi a maggior rischio di incendio”.


L’evento, realizzato attraverso una collaborazione tra l’AEIT (Associazione Italiana di Elettrotecnica, Elettronica, Automazione, Informatica e Telecomunicazioni), il Collegio dei Periti Industriali e dei Periti Industriali laureati di Torino, Asti e Alessandria, l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Torino, l’ANACI (Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari), il comando dei VVF e l’agenzia formativa Forte Chance Piemonte, ha rilasciato 4 CFP a tutti i periti industriali, 4 CFP a tutti gli ingegneri iscritti ad un ordine territoriale e 4 CFP a tutti gli iscritti ANACI. Il seminario tecnico ha avuto validità come aggiornamento di 4 ore ai sensi del D.M. 5 agosto 2011 (per coloro iscritti nell'elenco ministeriale in materia di prevenzione incendi).


Ad apertura del convegno, i saluti introduttivi del dott. Carlo Formento (AEIT, sezione Piemonte e Valle d’Aosta, organizzatore dell’evento), dell’ing. Pietro Umberto Cadili Rispi (FORTE CHANCE PIEMONTE, moderatore dell’evento), del dott. Enrico Ferreri (Presidente Provinciale ANACI Torino), dell’ing. Stefano Sapienza (Consigliere Ordine degli Ingegneri della Provincia di Torino), e dell’ing. Antonio Serafini (UNAE Piemonte e Valle d'Aosta).

Il primo intervento è stato tenuto dall’ing. D’Anna (Funzionario Direzione Regionale Vigili del Fuoco): durante l’intervento è stato affrontato il tema delle attività soggette al controllo di prevenzione incendi (con presentazione di case history).

Il secondo intervento, tenuto dall’ing. Ambrosetti (SIEMENS) ha affrontato temi quali la protezione contro gli incendi di natura elettrica mediante Arc Fault, i Detection Devices AFDD, i limiti delle protezioni tradizionali in presenza di guasti da arco e l’evoluzione del panorama normativo nazionale e internazionale.

Il terzo intervento, tenuto dall’ing. Parolina (PRYSMIAN GROUP) ha trattato delle normative riguardanti la non propagazione e la resistenza al fuoco dei cavi, del nuovo regolamento CPR per i cavi elettrici e dei cavi a bassa emissione di fumi neri e gas tossici (LSOH).

Il quarto intervento, tenuto dal per. ind. Trapani (OBO BETTERMANN) ha evidenziato i sistemi per la protezione passiva dal fuoco, i sistemi per il mantenimento funzionale dei cavi durante un incendio, i luoghi a maggior rischio in caso di incendio e la protezione dalle sovratensioni atmosferiche.

Il quinto e conclusivo intervento, tenuto dal per. ind. Iurato (COMOLI FERRARI) si è occupato della nuova normativa CPR (ruolo ed obblighi della distribuzione di materiale elettrico come parte integrante della filiera).

Sponsor dell’evento le aziende SIEMENS, PRYSMIAN GROUP, OBO BETTERMANN e COMOLI FERRARI, il cui contributo ha reso possibile la fruizione gratuita delle ore di formazione da parte di tutti i partecipanti al seminario.

Il seminario è stato altresì patrocinato e promosso dall'UNAE.

FORTE CHANCE PIEMONTE ringrazia l’AEIT per l’organizzazione, gli Ordini professionali per il riconoscimento del valore formativo dell’evento, il Politecnico di Torino per l’ospitalità e la professionalità, le aziende sponsor per il contributo all’organizzazione e per gli interventi tecnici e tutti gli addetti del settore che hanno partecipato all’evento e reso possibile un incontro di così rilevante interesse formativo.

 

Scarica le slide del seminario

 

intro

 


Lascia un commento


blog comments powered by Disqus

Iscriviti alla newsletter!